Come Affittare la Propria Casa per le Vacanze

Avete mai pensato di guadagnare qualche soldino affittando la vostra casa per le vacanze? Per far ciò è importante organizzarsi nella maniera giusta, conoscere le leggi nel dettaglio e imparare a promuovere il proprio alloggio. Sarà poi indispensabile imparare a conoscere le esigenze dei clienti e delle tempistiche che questo tipo di attività richiede.

Per fortuna ultimamente nel web sono presenti numerosi siti che aiutano ad affittare la propria abitazione per le vacanze, insegnando anche a promuovere il proprio annuncio nel migliore dei modi e fornendo dritte su come organizzare la propria attività. Dando per assodato che abbiate provveduto ad informarvi riguardo gli obblighi fiscali e legali, relativamente ai quali è possibile leggere questa guida sul contratto di locazione turistica su Contrattidilocazione.net, vediamo dunque come è opportuno muoversi per guadagnare del denaro affittando la propria abitazione durante i periodi di vacanza.

Come è ovvio che sia, tutti desiderano ricevere quante più prenotazioni è possibile per l’abitazione che desiderano mettere in affitto, siano essi albergatori navigati o proprietari di casa che muovono i primi passi nel mondo degli affitti stagionali. Prima di acquisire clienti, però, se non si ha dalla propria una certa esperienza, sarebbe bene imparare a pianificare il lavoro, capendo quanti clienti è possibile gestire simultaneamente. Trattandosi di dati che possono essere raccolti esclusivamente sul campo, con l’esperienza diretta, è bene iniziare, ma senza strafare, limitando il numero delle persone da accogliere.

Questo perché se non si ha ancora la professionalità adeguata e si ha la necessità di imparare a correggere il tiro, è meglio farlo avendo a che fare con un ristretto numero di persone, in modo da non essere sommersi in breve tempo da emergenze che non si è ancora in grado di sostenere. Una volta fatto quadrare il cerchio, è importante imparare a promuovere la propria abitazione on line, in modo da avere prenotazione in ogni periodo dell’anno.

Vediamo dunque quali sono le strategie di promozione più efficace.

Facebook: questo social network può rappresentare un’utile soluzione per pubblicizzare la propria casa in affitto. La famosissima piattaforma social consente infatti di condividere i propri annunci in tempo reale con la propria lista amici.
Risulta essere inoltre possibile inserire foto, descrizioni e qualsiasi altro dettaglio sul proprio appartamento in affitto, raggiungendo i propri amici, acquisendone di nuovi e avendo la possibilità di far visualizzare i propri annunci e foto agli amici degli amici e, volendo, ad un pubblico più vasto.

Forum: Qualora si sia iscritti ad un forum di discussioni on line, potrebbe essere preferibile aggiungere una firma con le informazioni sul proprio alloggio, in modo che il link firma possa essere visualizzato ad ogni intervento, aumentando la possibilità che gli utenti lo leggano.

Blog: La gestione di un blog è molto più complessa, anche perché bisogna fare una distinzione tra blog personale e blog aziendale.
Il blog dovrà contenere quante più informazioni possibili riguardo l’alloggio e tutto ciò ad esso collegato (manifestazioni in zona, clima, attività, attrattive, etc). Utile anche l’inserimento di foto e i feedback lasciati dagli affittuari.

Siti internet: esistono numerosi portali che vi consentiranno di inserire gratuitamente un annuncio per affittare la vostra abitazione. Questi siti vi consentiranno di inserire foto, descrizioni, i vostri contatti personali e di raggiungere in un sol colpo un gran numero di utenti potenzialmente interessati alla vostra abitazione.

Airbnb: Questo portale dà la possibilità a chiunque di affittare la propria abitazione e ai clienti di contrattare e pagare il costo del soggiorno direttamente al proprietario. Recensioni, archivi fotografici con le foto delle sistemazioni, dati sui proprietari, contatti diretti, strumenti promozionali, prezzi, tutela in caso di controversie, insomma tante risorse utili per accordare la domanda all’offerta. Colui che mette in affitto la sua abitazione potrà dunque godere di una vetrina prestigiosa, mentre l’utente avrà la garanzia della serietà del proprietario di casa e la possibilità di leggere le recensioni di chi è già passato di lì.

Quando vi trovate nella situazione di voler affittare la vostra casa per le vacanze, non dimenticatevi di dare priorità assoluta ad un altro “potentissimo” strumento di comunicazione: il passaparola.
Lasciate che amici e parenti lavorino per voi, facendo circolare la voce. Può darsi che una persona interessata a ciò che avete da offrire sia già siaponibilw, a portata di mano.