Come Cercare un Lavoro a New York

Cercare lavoro a New York sembra soprattutto inizialmente piuttosto difficile. In realtà non è cosi; New York è la capitale del mondo sia per numero di abitanti che per estensione del territorio, quindi anche se si è abituati a vivere in altre grandi città, può essere difficile sapere dove guardare quando si è in cerca di un lavoro. Anche durante i periodi in cui non ci sono tante opportunità di lavoro, c’è è comunque la possibilità di trovarlo ma l’importante è sapere cosa fare e come muoversi.

La prima ricerca sommaria può essere fatta chiedendo ad amici, vicini di casa, tassisti, al barista o al negozio di gastronomia che a volte sanno se ci sono possibilità di assunzioni. Anche uno sconosciuto seduto accanto in metropolitana è in grado di fornire informazioni utili per quanto riguarda un lavoro potenziale. Per cercare lavoro a New York anche temporaneo in attesa di uno a tempo indeterminato, si può contattare qualche agenzia per l’impiego. Molte volte queste hanno una varietà di richieste che danno la possibilità di selezionare gli aspiranti in grado di dimostrare le proprie abilità ai datori di lavoro con stage di un giorno, che può portare ad un’assunzione rapida e permanente se l’azienda rimane impressionata dalle capacità espresse.

Per colpire positivamente il datore di lavoro bisogna saper parlare perfettamente l’inglese evitando incertezze e titubanze nelle risposte, e soprattutto dimostrarsi abile e preparato nel proprio settore. Si può cercare lavoro via internet sui siti Careerbuilder  inviando il proprio Curriculum o attraverso i giornali locali come il New York Times, il Village Voice che offrono molte possibilità di lavoro a New York, Manhattan e gli altri quartieri adiacenti. Tuttavia è importante essere tempestivi in quanto la concorrenza per i lavori presenti su questi siti è spietata. Le agenzie di lavoro a New York tendono tuttavia ad offrire lavoro altamente specializzato concentrato nel settore della contabilità, delle arti, del diritto o in altri più specifici .

Se si dispone di esperienza in un campo particolare, le agenzie di lavoro permanenti sono una risorsa eccellente per trovare un lavoro. Quest’ultime infatti raccolgono informazioni sulle tendenze delle professioni più ricercate a New York, verificano il tipo di istruzione richiesto, la retribuzione media ed il tipo di lavoro, dopodiché si occupano loro stesse di selezionare direttamente i candidati. Qui infatti gli annunci di lavoro sono fatti da aziende multinazionali note e all’avanguardia come quelle del settore bancario, del marketing e della telefonia fissa e mobile.

Un altro consiglio è quello di aprire un account su alcuni network professionali come LinkedIn e Twitter. Molti infatti sono i datori di lavoro che si rivolgono a questi social network per ampliare i propri quadri aziendali. Quando si cerca lavoro a New York con una qualifica universitaria, ci sono molte più opportunità di lavoro in alcuni settori specifici. Negli ultimi anni infatti i lavori principalmente richiesti sono quelli nel campo informatico, molti nel settore sanitario e altrettanti nel ruolo di insegnanti in particolare di scuola elementare. La qualifica di ingegnere consente più facilmente di trovare lavoro nella città in quanto negli ultimi anni tra opere da ultimare e programmazioni future sono richieste molte di queste figure professionali per cui, c’è la possibilità di ottenere senza troppo tribolare un lavoro a tempo indeterminato nella città di New York.

Qualsiasi lavoro si riesce ad ottenere nella città di New York richiede ovviamente alcuni obblighi burocratici come una residenza ed un conto corrente bancario per l’accredito dello stipendio, e per mettersi in regola con il sistema fiscale americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *